Don Renaldo Giberti

Don Renaldo Gilberti e Gaggio: casa di preghiera Beata Vergine della Misericordia

Don Renaldo Giberti, ultimo parroco residente a Gaggio dal 1958 al 1963, inizia la sua avventura in questa parrocchia come economo amministrativo e già nei primi anni lascia l’impronta del suo operato facendo arrivare a Gaggio acqua ed elettricità.

Don Renaldo Giberti
Don Renaldo Giberti

Dopo un breve periodo come cappellano a Toscanella di Dozza nel 1982 arriva nel Salernitano dove si tratterrà per 27 anni di ministero a S.Mauro del Cilento. Anche in questa occasione Don Renaldo Giberti si rimbocca le maniche e col suo intervento riesce a fare la differenza a tal punto che a lui viene dedicato il volume: Sacerdote in una comunità rurale, don Renaldo Giberti a San Mauro Cilento 1982-2007 (Edizioni del Centro di promozione culturale per il Cilento, 2013)

Nel 1990 i coniugi Zannoni acquistano il complesso di Gaggio per farne una Fondazione a favore dei disabili, ma non riuscendo nell’intento, nel 2009 il Sig. Zannoni decide di donare a Don Renaldo Giberti la canonica e la chiesa ottocentesca in memoria della moglie Franca, perché diventassero una casa di preghiera-santuario.

Tornato a Gaggio, Don Renaldo ha riportato qui la Statua della Madonna della Misericordia, l’immagine del cuore immacolato di Maria che aveva fatto scolpire nel 1959 dopo la visita a Bologna della Madonna di Fatima in pellegrinaggio per tutta l’Italia.

Il vescovo Monsignor Tommaso Ghirelli nel 2012 nomina Don Renaldo rettore della chiesa non parrocchiale di S.Giacomo Apostolo in Gaggio comune di Fontanelice e da quel momento iniziano i lavori di restaurazione del complesso.

resto del carlino 27/07/2012

Annunci